Attività

Attività SPRAR

Molteplici sono le forme di espressione musicale in Africa quali il canto, il suono di strumenti musicali, la danza. La musica appartiene all’intera comunità, non esiste persona che non possa cantare; ciò che interessa è lo stato d’animo che si rivela particolarmente importante. Per il popolo africano la musica costituisce un mezzo di comunicazione fondamentale per ricoprire funzioni di natura informativa, educativa, culturale, etica e religiosa. Oggi più che mai essa è frutto dell’incontro di culture variegate aperte alla contaminazione.
 
Gli operatori della Cooperativa Sociale Pathos hanno compreso che la musica rappresenta uno degli strumenti più efficaci per consentire l’integrazione tra gli ospiti del progetto provenienti da diverse realtà del sud del mondo e le comunità autoctone. Così, a partire dalla fine del 2016, con il prezioso aiuto del Maestro Carlo Frascà è stato avviato il laboratorio musicale chiamato “Global Chorus”, in virtù della sua natura multietnica.

GLOBAL CHORUS

Nato come laboratorio musicale a ottobre 2016 per volontà della Società Cooperativa Pathos e del Consorzio Sociale GOEL, è divenuto in pochi mesi una solida realtà del nostro territorio nonché un esempio concreto di integrazione.
Come si evince dal nome, il Global Chorus intende esprimere un concetto di umanità globale capace di superare ogni barriera linguistica, culturale, economica e geografica grazie all’universale linguaggio della musica. L’iniziativa non è rivolta esclusivamente ai ragazzi del progetto SPRAR, ma è bensì estesa alle comunità di Caulonia e Benestare e a chiunque sia interessato a prendervi parte. Diverse realtà musicali del luogo hanno infatti fornito il loro contributo e il loro sostegno, favorendo la commistione tra la cultura musicale europea e quella dei Paesi di provenienza delle persone accolte.
Le attività sono dirette dal Maestro Carlo Frascà che ha saputo tirar fuori i sentimenti, la passione e le aspirazioni da ciascun partecipante, accostando all’insegnamento dei concetti base della musica anche lo scambio di storie e la condivisione di esperienze e sogni.

Nell’ambito di tale progetto è stata avviata un’iniziativa rivolta alle scuole di primo e secondo grado presenti sul territorio calabrese che mira a costituire un’opportunità di concreto scambio, dialogo e riflessione in merito alle ragioni che spingono migliaia di persone ad abbandonare la propria famiglia e il proprio popolo partendo alla ricerca di un’esistenza più dignitosa. L’obiettivo è quello di proporre ai giovani studenti, che rappresentano il futuro e la speranza della nostra società, un modello di accoglienza possibile e tangibile, promuovendo la diversità come preziosa risorsa nonché come fonte di reciproco arricchimento culturale.
Grazie al successo ottenuto, l’attività del Global Chorus continua incessantemente anche oltre i confini della Calabria mantenendo vivo l’intento di favorire l’integrazione e la fratellanza attraverso la magia della musica.

La Cooperativa Sociale Pathos dall’anno 2015 ha attivato il laboratorio di falegnameria che vede la partecipazione degli ospiti del Progetto SPRAR di Caulonia al fine di favorirne l’inclusione socio-lavorativa. I beneficiari sono stati chiamati a manifestare le proprie idee imprenditoriali concretamente sperimentate attraverso la realizzazione di manufatti artigianali di qualità.
La possibilità di frequentare tale laboratorio ha fornito agli utenti conoscenze specifiche sull’attività artigianale, offrendo loro la possibilità di andare oltre la mera accoglienza.

All’interno del laboratorio sono stati realizzati oggetti mediante l’uso di attrezzature manuali e di macchinari elettrici di semplice e sicuro utilizzo, tali da poter essere adattati alle esigenze dei ragazzi. L’attività ha previsto anche informazioni sull’uso dei materiali e sul corretto impiego degli strumenti nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sul posto di lavoro.
Con l’intento di semplificare questo percorso sono stati inoltre assegnati ruoli specifici tenendo presenti le attitudini di ognuno pur favorendo, dove è stato possibile, gli scambi di mansione per incentivare esperienze differenti.

A partire dal 2015 è attivo per i beneficiari del progetto SPRAR di Caulonia il laboratorio di cucito.
A insegnare i segreti dell’arte del cucito è la nostra tutor professionale esperta nel settore che, attraverso il riciclo di stoffe e tessuti, ha accompagnato i ragazzi nella realizzazione di manufatti.
L’obiettivo principale è quello di trasmettere passione, incoraggiare la creatività e offrire gli strumenti necessari affinché i destinatari possano raggiungere una propria autonomia socio-lavorativa attraverso le tecniche base del cucito.

Il percorso formativo è stato articolato in due fasi:

• fase concettuale: indirizzata allo studio e alla creazione;
• fase pratica: orientata alla progettazione di prodotti fatti a mano.

Il fine è quello di offrire una panoramica generale di tutti gli stadi necessari alla creazione dell’oggetto, promuovere l’integrazione sociale e acquisire nuove competenze utili ai fini di un’assunzione lavorativa nonché fruibili nel contesto domestico.

Attività extra

Il Servizio Civile Nazionale opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale, a vantaggio di un potenziamento dell’occupazione giovanile. Le aree di intervento sono riconducibili ai settori di ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile e servizio civile all'estero.
Le principali finalità del servizio civile nazionale sono le seguenti:
• concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi e attività non militari;
• favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
• promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi
alla persona e all’educazione alla pace fra i popoli;
• partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, storico-artistico, culturale e
della protezione civile;
• contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni
operanti all'estero.

Al riguardo, a partire dal 2016 la Cooperativa Sociale Pathos, in qualità di Ente Capofila, in collaborazione con i Comuni di Caulonia e Benestare, quali Enti Coprogettanti, aderisce ai bandi indetti dal Ministero dell’Interno Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.
Di seguito i progetti già approvati:
• anno 2016/2017: ABITARE IN COMUNE (Caulonia e Benestare);
• anno 2017/2018: INCLUSIONE ATTIVA (Caulonia), AGRICOLTURA SOCIALE IN COMUNE (Benestare);
• anno 2018/2019: VIVIAMO LA SCUOLA (Caulonia), UN VOLONTARIO PER AMICO (Benestare).
L’Alternanza scuola-lavoro è una modalità didattica innovativa che, attraverso l’esperienza pratica, aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola, testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, arricchire la loro formazione e orientarne il percorso di studi.
L’Alternanza, obbligatoria per tutti gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, è una delle novità più significative della legge 107 del 2015 “La Buona Scuola”, in linea con il principio della scuola aperta. Essa rappresenta un cambiamento culturale per la costruzione di una via italiana al sistema duale che riprende buone prassi europee coniugandole con le specificità del tessuto produttivo ed il contesto socio-culturale italiano.

Si sottolinea con orgoglio che la Società Cooperativa Sociale Pathos è iscritta dalla Camera di Commercio nel Registro Nazionale per l’Alternanza scuola-lavoro, che consente alle scuole di individuare e contattare le imprese, gli enti pubblici, le associazioni e i professionisti disponibili a ospitare gli studenti. L’obiettivo è quello di ridurre la distanza tra il mondo scolastico e quello del lavoro.
La nostra Cooperativa, avendo già ospitato studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, ha infatti dimostrato di possedere la sensibilità sociale e l’approccio etico necessari per il raggiungimento delle finalità del progetto.

Dona il Tuo 5x1000 alla Società Cooperativa Pathos - Gam

La Cooperativa Sociale Pathos di Caulonia Marina si occupa dell'accoglienza e del recupero dei minori in situazioni di disagio socio-familiare, nonché dei minori stranieri non accompagnati.

Partita Iva e codice fiscale: 02434660805
n. iscrizione al Registro delle imprese di RC 02434660805
n. REA RC-168635
pathosgam@pec.it - info@cooperativapathos.org

Dove siamo

Sede Amministrativa:
Via Norman Douglas, 3 - 89041 Caulonia Marina (RC)

 +39 0964 82291
  presidenza@cooperativapathos.org

  Lunedì - Venerdì: 8:00 - 18:00
Sabato e Domenica: chiuso

Contattaci